A cosa serve la Meditazione

La scienza della “Meditazione” è vecchia come il mondo, si hanno riferimenti a questa pratica risalenti ad almeno sei settemila anni prima dei Cristo. Nell’antica India i Rishi, antichi saggi, attraverso la pratica della meditazione avevano raggiunto la massima evoluzione spirituale entrando in comunione con tutta la creazione e con Dio.

Grazie alla pratica della meditazione andremo a modificare la nostra vita destrutturando il nostro ego (inconscio) ed espandendo la nostra consapevolezza prendendo coscienza della nostra vera natura in Dio.

La pratica della meditazione la troviamo all’interno di tutte e quante le vere discipline spirituali, che non sono solamente un insieme di regole, filosofia e studio, devono darci gli strumenti per riuscire a mettere in pratica quanto nelle regole , nella filosofia e nello studio.

Tutti i Maestri* in tutte le epoche hanno insegnato ai loro seguaci la pratica scientifica della meditazione come unico e vero strumento per la realizzazione del Sè, della santità, dell’illuminazione. La meditazione è l’unico vero strumento per permettere all’uomo di ottenere quanto desidera più di ogni altra cosa, la “Felicità”.

Inoltre, oggi grazie a studi scientifici si è dimostrato che la meditazione porta tanti benefici anche sul piano pratico della vita. Chi medita regolarmente ha un notevole aumento della capacità di concentrazione, della memoria e mantiene il muscolo cervello allenato rallentandone la degenerazione.

Lo scopo della vita umana è di ritornare alla casa del Padre, la quale non è un logo definito della creazione ma uno stato di coscienza e consapevolezza, raggiungibile solamente quando avremo realizzato attraverso l’esperienza della meditazione che non siamo il nostro corpo e la nostra mente nei quali siamo identificati ed attraverso i quali ricerchiamo appagamento e felicità. Essi sono solamente l’ombra della nostra vera natura di Figli di Dio  in quanto tali fatti della stessa sostanza, natura e coscienza.

La pace che si sperimenta nella profondità di se stessi ci fa contemporaneamente espandere, inglobando in noi tutto il creato fino a trascenderlo e fondersi nuovamente e definitivamente con la “Coscienza Cosmica”.

Presso la nostra sede sarà possibile apprendere alcune tecniche semplici ed efficaci insegnate secondo l’antica tradizione, senza modifiche e nel pieno rispetto dei Maestri che le hanno insegnate e tramandate..